AFRITALIAICS

Circolo Anima

    

In collaborazione con           Con il patrocinio di

IL NOSTRO TEAM

del Circolo Anima

Project

“CULTURA DELL’ACCOGLIENZA E COMUNITA’ INCLUSIVA”

Progetto ai sensi del DL 117/2017 Negli ultimi anni la principale emergenza comunitaria, trasversale a tutto il territorio nazionale, riguarda la gestione del fenomeno migratorio e, non di secondaria importanza, la gestione delle relazioni tra comunità accogliente e migranti. Da anni AICS ha sperimentato un modello di accoglienza basato sui principi della solidarietà e della coesione sociale, che parte dal presupposto di considerare i migranti come cittadini che, abitando un territorio ed usufruendone delle risorse, possono contribuire alla gestione delle esigenze che la comunità accogliente esprime, divenendo quindi risorse della comunità. Il modello di Accoglienza Solidale rappresenta quindi un know-how teorico e organizzativo su come costruire nel territorio le condizioni affinché le persone migranti possano offrire questo contributo, collaborando entro e con la comunità accogliente. Nel percorso di promozione di questa cultura della solidarietà e della coesione sociale, si vogliono coinvolgere attivamente i cittadini più giovani (fascia 16-18 anni) per lavorare contemporaneamente sia per gestire l’emergenza attuale, sia con obiettivi a lungo termine grazie alla formazione dei “cittadini di domani”. Attraverso il progetto si intende dunque offrire occasioni di collaborazione tra giovani della comunità ospitante e richiedenti asilo per la gestione delle esigenze comunitarie, attraverso le attività di promozione sociale e sportiva offerte da AICS e affiliati; e quindi nello specifico: -promuovere la diffusione del modello di Accoglienza Solidale nei territori coinvolti; -promuovere, da parte degli studenti coinvolti, la partecipazione alla vita comunitaria come cittadini promotori di coesione sociale; -promuovere, da parte dei migranti, la partecipazione e il contributo alla vita comunitaria. Per fare questo il progetto si avvarrà del contributo delle aps/asd affiliate nei vari territori, che collaboreranno nella realizzazione delle specifiche attività, coinvolgendo anche gli Enti locali, che si snodano lungo le traiettorie proprie della mission di AICS: sport, cultura, ambiente e comunità. Pianificazione delle attività Il progetto vedrà come destinatari diretti gli studenti delle scuole superiori coinvolte e i migranti ospitati nei Centri di Accoglienza che collaboreranno nel progetto, avrà durata di 18 mesi e si articolerà nelle seguenti fasi: 1)START UP (1-4 mese): In questa fase si realizzerà il lavoro di rete per il coinvolgimento di tutti gli attori del progetto (Comitati AICS e affiliati coinvolti, Scuole, Comuni, Prefetture e Centri di Accoglienza), e si imposteranno le attività grazie alla ricerca relativa alle esigenze dei ragazzi destinatari. 2)LABORATORI DI COMUNITA’ (5-16 mese): In questa fase i destinatari del progetto collaborano per realizzare concretamente una serie di attività (di tipo culturale, artistico, sportivo, di tutela dell’ambiente e dei beni culturali, di cittadinanza inclusiva), supportati dai referenti AICS e con il contributo delle realtà affiliate. 3)IL TESTIMONE (17-18 mese): In questa fase verrà realizzata la ricerca sull’impatto sociale del progetto, ed i destinatari costruiranno del materiale divulgativo a testimonianza dell’esperienza fatta insieme. Il calendario di attività previste contempla indicativamente, in media, incontri a cadenza settimanale.

Personal Info

  •   +39 349 8862646
  •   The Street
  •   costantino.franco@hotmail.it.

CONTACT

News